conseils sante ballonnements

Gonfiori

Quando i disturbi intestinali vi condizionano la vita.

"Ho la pancia gonfia, soffro proprio di meteorismo"

Meteorismo, flatulenza, gonfiori, tensioni addominali... questi disturbi intestinali colpiscono gran parte della popolazione e sono particolarmente fastidiosi nella vita di tutti i giorni. Rilassatevi, distendetevi... ma non lasciate che questi disagi diventino fonte di preoccupazione o di stress, in quanto si tratta di fattori che favoriscono la sensibilità intestinale...e sono pertanto una conseguenza. Attenzione al circolo vizioso!

Il meteorismo è un disturbo che affligge oltre il 20% della popolazione (tra il 16% e il 30%) e le donne sono le più colpite (il doppio rispetto agli uomini, secondo quanto emerge dalla maggior parte degli studi). Per spiegare questo dato, basta ricordare che le donne sono particolarmente soggette a stress durante la loro vita attiva (bambini, lavoro...) e ciò potrebbe incidere sul corretto funzionamento dell’intestino e in particolare del colon. Ma non preoccupatevi, questi disturbi tendono a diminuire con l’età!

Meteorismo?  Di cosa si tratta esattamente?

Meteorismo? Di cosa si tratta esattamente?

Il meteorismo è un disturbo gastrointestinale molto diffuso, che si manifesta con una sensazione di pancia gonfia spesso associata al bisogno di emettere gas e a tensioni addominali che possono risultare dolorose.

Il meteorismo implica una sensazione di tipo soggettivo: avere la pancia gonfia. Può tuttavia accadere di soffrire di meteorismo pur avendo il ventre piatto! Infatti, il meteorismo non è sempre accompagnato da una reale distensione addominale. In caso di distensione, generalmente quest’ultima aumenta durante la giornata e può raggiungere i 12 cm per poi sparire durante la notte.

Non lasciate che gli episodi di meteorismo vi condizionino la vita!

Meteorismo, pancia gonfia, flatulenza, tensioni addominali…

Sono solitamente dei disturbi benigni ma influiscono comunque sulla qualità della nostra vita. Questi disturbi intestinali sono particolarmente fastidiosi dato che possono verificarsi in qualunque momento della giornata, e lo stress può essere un fattore scatenante. Tutti eviterebbero volentieri questa seccatura!

Meteorismo:  cosa ne sappiamo a riguardo?

Meteorismo: cosa ne sappiamo a riguardo?

Alimentazione sbagliata? Stress?
Squilibrio della flora intestinale? Intolleranze alimentari?

Ma qual’ è l’origine del meteorismo?

Nonostante i numerosissimi studi su questo argomento, i ricercatori non sono ancora riusciti ad identificare la causa reale del meteorismo. All’origine di questi episodi c’è il colon. Ad oggi, sono state proposte diverse teorie per spiegare il fenomeno del meteorismo:

  1. Un’eventuale produzione eccessiva di gas, a causa di uno squilibrio della flora intestinale o dovuta ad un cattivo assorbimento di alcuni zuccheri. Se gli zuccheri non sono stati digeriti al momento del loro passaggio nello stomaco o nell’intestino tenue, si verificherà un aumento delle emissioni di gas.
  2. Il meteorismo può anche dipendere da un’irregolarità del transito dei gas intestinali: diversamente dagli altri, chi è soggetto a questo tipo di disturbo presenta una ritenzione di gas intestinali. Le persone che soffrono di meteorismo avranno quindi taluni riflessi viscerali alterati... ma il meteorismo è indubbiamente la conseguenza di una combinazione di fattori tipici di ciascun soggetto.
Qual’ è la frequenza degli episodi di meteorismo?

Qual’ è la frequenza degli episodi di meteorismo?

La frequenza degli episodi di meteorismo dipende da un soggetto all’altro.
Tuttavia, si possono distinguere due grandi gruppi:

  • Gli episodi di meteorismo «occasionali», ovvero meno di 3 volte al mese
  • Gli episodi di meteorismo «frequenti», ovvero più di 3 volte al mese

Gli episodi di meteorismo «occasionali», ovvero meno di 3 volte al mese.

In generale un’alimentazione poco adeguata (eccesso di grassi, di zuccheri...) oppure un’ingestione troppo rapida degli alimenti sono la causa degli episodi di meteorismo occasionale: se la digestione è troppo lunga e difficile, questo favorisce la comparsa di meteorismo. La soluzione per questo tipo di meteorismo è quella di alleviare rapidamente queste tensioni e di tornare ad un’alimentazione equilibrata.

Gli episodi di meteorismo «occasionali», ovvero meno di 3 volte al mese.

In generale un’alimentazione poco adeguata (eccesso di grassi, di zuccheri...) oppure un’ingestione troppo rapida degli alimenti sono la causa degli episodi di meteorismo occasionale: se la digestione è troppo lunga e difficile, questo favorisce la comparsa di meteorismo. La soluzione per questo tipo di meteorismo è quella di alleviare rapidamente queste tensioni e di tornare ad un’alimentazione equilibrata.

Attenzione allo stress: il meteorismo e le flatulenze sono vissuti da alcuni individui come un vero e proprio handicap. La vita sociale di queste persone può risultare condizionata. Attenzione al circolo vizioso: questa situazione stressante può essere la causa di episodi di meteorismo che a loro volta causano stress!

Lo sapevate che?

Lo sapevate che?

Meteorismo e flatulenza sono collegati?

In tre casi su quattro, meteorismo e flatulenza sono collegati. Ma possono verificarsi in qualsiasi momento della giornata, indipendentemente l’uno dall’altra.

Piccoli accorgimenti per evitare gli episodi di meteorismo.

Evitate di bere bevande gas ate (contengono inibitori di digestione).
Mangiate lentamente e masticate correttamente per evitare di ingerire aria, limitando così il rischio di aerofagia.

astuce ballonnements evite

DA EVITARE

  • Evitate tutti i tipi di soda, I chewing-gum (fanno lavorare “a vuoto” il sistema digestive e l’aria si accumula nel tubo digerente) e gli eccitanti come il tabacco, l’alcool e il caffè
  • Limitate gli apporti troppo rapidi di fibre (frutta, verdure crude). Le fibre fanno decisamente bene all’organismo ma attenzione, devono essere introdotte progressivamente altrimenti possono provocare episodi di meteorismo e flatulenza...
  • Evitate i prodotti ricchi di fruttosio (mela, mango, pera) e di sorbitolo
  • Evitate i piatti pronti (ricchi di grassi e di additivi)
  • Evitate gli zuccheri ad assorbimento rapido, i grassi, le uova e i gelati alle creme
  • Evitate i latticini
  • Evitate le situazioni di stress (lo stress avrà un impatto sulla digestione e aumenterà il rischio di meteorismo)
  • Evitate le verdure che possono fermentare e che favoriscono la produzione di gas intestinali: possono provocare episodi di meteorismo e flatulenze (lenticchie, piselli, fagioli bianchi, cavolini di Bruxelles, cavolfiori, broccoli, cipolle, cetrioli, sedano, prugne secche, banane, albicocche, uva secca, pane fresco o caldo...)

DA PREFERIRE

  • Privilegiate le proteine nella vostra alimentazione
  • Preferite le fibre insolubili (ma attenzione a non eccedere) che stimolano il transito intestinale (cereali integrali, crusca, noci, mandorle...)
  • Quando cucinate, utilizzate preferibilmente l’olio d’oliva (più digeribile)
  • Bevete acqua naturale (1,5 l/giorno) o tisane
  • Fate regolarmente attività sportiva
  • Stendetevi e massaggiatevi la pancia per rilassare i muscoli e diminuire così la distensione
  • Preferite la posizione in piedi
  •  Scegliete vestiti ampi che non vi stringano
  • Rilassatevi il più possibile (yoga, meditazione, passeggiate nei boschi, ecc.)
  • Sensi Colon Regul

    Sensi Colon Regul
  • Sensi Colon Relax

    Sensi Colon Relax
    • Gonfiori. Dalla natura le soluzioni per alleviare i disagi legati ai gonfiori addominali

      Gonfiori. Dalla natura le soluzioni per alleviare i disagi legati ai gonfiori addominali

      geoloc home


      geoloc home

      Attualmente consulta la versione: