bandeau ff mobile conseils

bandeau ff conseils

Soluzioni per bambini contro l’intestino pigro

Anche bambini e neonati, in numero minore rispetto agli adulti, possono soffrire di intestino pigro. L’Intestino lento si presenta infatti frequentemente durante il primo anno di vita del bambino: questo accade poichè il suo muscolo rettale deve ancora svilupparsi, guadagnando tonicità ed elasticità. A questo disturbo fisico bisogna trovare il più in fretta possibile una soluzione, evitando di metterlo in secondo piano: esso infatti, in età infantile, risulta difficile da individuare in quanto la frequenza dei movimenti intestinali varia da persona a persona. Se le feci di vostro figlio si presentano dure e piccole significa che c’è qualcosa che non va. Nella maggior parte dei casi, i cambiamenti fisici e mentali che un bambino ha durante l’età dello sviluppo sono i fattori scatenanti dell’Intestino pigro: fortunatamente, esistono diverse soluzioni per dare sollievo a questo disagio. Se il neonato è allattato artificialmente, il pediatra può consigliare un latte arricchito con prebiotici, zuccheri indigeribili con gli stessi effetti delle fibre, o un latte arricchito da particolari formulazioni di grassi: questo permette alle feci di diventare meno compatte e quindi più facili da espellere.

L’importanza della regolarità

Sin dai primi mesi di vita, è inoltre importante insegnare ai bambini le corrette norme igieniche: abituate vostro figlio ad andare in bagno ogni giorno alla stessa ora e fatelo sedere sul vasino, o sul water, con l’aiuto di un riduttore e di uno sgabello in modo che abbia i piedi ben appoggiati e assuma la corretta posizione per defecare.

Consigli per bambini più grandi

È importante intervenire sull’alimentazione per i bambini più grandi o che hanno comunque intrapreso un’alimentazione a base di cibi solidi: frutta come pere e prugne e verdure come zucchine, cavoli, bietole, lattuga e spinaci, grazie al loro quantitativo di fibre, contribuiscono a regolare la loro attività intestinale. Fondamentale farli bere più acqua: questa rende le loro feci più morbide, facilitando il transito nell’intestino. Durante il periodo in cui l’attività intestinale risulta maggiormente alterata, è consigliabile far consumare quotidianamente ai bambini latte o yogurt: i fermenti lattici sembrano infatti svolgere un ruolo importante nel favorire una corretta funzionalità intestinale. Ricordiamo che, oltre ad avere benefici sulla loro vita, anche una regolare attività fisica può stimolare la digestione.

A tutti questi consigli, per mantenere la regolarità dell’intestino, potete aggiungere l’utilizzo dello sciroppo di Frutta e Fibre per bambini a base di fico e tamarindo.

geoloc home


geoloc home

Attualmente consulta la versione: