La differenza tra stitichezza e intestino pigro

Facciamo chiarezza: la stitichezza e l'intestino pigro sono due cose diverse

Lo stile di vita occidentale, caratterizzato da ritmi frenetici e associato a una dieta raffinata, povera di fibre, ricca di zuccheri e grassi, contribuisce all'insorgere di patologie o condizioni fisiche che possono rendere difficile la vita quotidiana.

La stitichezza e l’intestino pigro sono disturbi che colpiscono sempre più persone.

L’intestino lento e pigro non è considerato una patologia, al contrario della stitichezza, riconosciuta come una malattia dall'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità). Gli inconvenienti più o meno lievi che ne derivano sono tutti legati alle alterazioni organiche o funzionali dell'intestino.

Patologia e stitichezza

La stitichezza, a differenza dell’intestino pigro, è una patologia e richiede un follow-up medico: è ovvio che, nella maggior parte dei casi, per curare questa condizione è necessario agire sulle cause del disagio, talvolta presente da anni, utilizzando farmaci e lassativi su prescrizione medica.

La stitichezza può anche essere idiopatica, ovvero provenire da una malattia che esiste di per sé, senza dipendere da altri disturbi. In questo caso, come per l'intestino pigro, è importante modificare le proprie abitudini alimentari, arricchire i pasti con frutta e verdura e cibi ricchi di fibre e bere almeno 2 litri di acqua nel corso della giornata.

Per entrambi i disturbi, un’attività fisica moderata è efficace, anche perché stimola l'attività intestinale. Anche il consumo di integratori alimentari naturali può fornire un aiuto importante.