Come si depura il fegato?

Il fegato svolge funzioni vitali, soprattutto filtrando le tossine e gli scarti prodotti dal nostro organismo o provenienti dall’esterno. Quando è troppo sollecitato, può intasarsi. Ecco alcuni consigli per depurare il fegato e mantenerlo in salute.

Spesso sottovalutato, il fegato è uno degli organi essenziali del nostro corpo. Ha la funzione di filtrare e trasformare le sostanze nocive presenti nel sangue - alcool, tabacco, farmaci, tossine, scarti prodotti dalla digestione e dalla fermentazione, ecc. -, che saranno poi eliminate dai reni o dall'intestino.

Oltre alle sue funzioni trasformative, il fegato svolge anche un ruolo nella produzione della bile, che ci aiuta a digerire meglio , e nell'equilibrio del nostro metabolismo. Assicura inoltre, fra le altre cose, la produzione di colesterolo nell’organismo, è coinvolto nella sintesi delle proteine e nella conservazione delle vitamine e dei minerali.

 

Lo sapevi?

Il fegato è uno degli organi più pesanti del nostro corpo: pesa circa 1,5 chilogrammi.
Ogni minuto lo attraversano circa 1,4 litri di sangue proveniente dalla nostra circolazione o dall'intestino.

 

Les signes et conséquences d’une foie engorgé: nausées

Tutti i segnali e le conseguenze che possono indicare un fegato appesantito

È chiaro, il fegato è un organo essenziale per molti aspetti ed è quindi fondamentale prendersene cura. In alcuni casi, succede anche che il fegato sovraccarico roppo sollecitato a causa degli eccessi non riesce più a svolgere in modo ottimale le sue numerose funzioni. Pasti troppo ricchi, ma anche abuso di tabacco o alcool, diete poco equilibrate, obesità o ancora il diabete possono indebolire il nostro fegato.

Una digestione lenta e difficile , pesantezza di stomaco, dolori epigastrici, nausea, gonfiori , disgusto per i cibi troppo grassi, pelle opaca o carnagione giallastra: sono tutti sintomi di un fegato troppo sollecitato.

Nel lungo periodo, questa situazione può causare problemi più gravi.


Conserva e purifica il tuo fegato: il tuo fegato godrà dei frutti

Proteggere e purificare il fegato, un passo essenziale

Per preservare e depurare il fegato, è consigliabile adottare uno stile di vita sano. Il fegato non ama gli abusi e i suoi principali nemici sono l'alcol, gli eccessi di zuccheri rapidi, di carne e grassi e certi medicinali.

Al contrario, il fegato apprezza la frutta e la verdura fresche, soprattutto l’arancia, il limone, il carciofo, il dente di leone, il crescione e l’indivia. Funziona meglio anche se si è rilassati e riposati.


Depurare il fegato con l’azione delle piante

Talvolta, è necessario dedicare tempo per depurare il fegato e disintossicarlo.
Varie piante supportano la buona salute del fegato:

  • il carciofo stimola la produzione di bile;
  • il dente di leone disintossica;
  • il cardo mariano lo rivitalizza;
  • il melone lo protegge.

Queste piante sono conosciute fin dall'antichità per la loro efficacia e i loro benefici sulle funzionalità epatiche. Forti della loro esperienza in campo fitosanitario, i Laboratoires Ortis hanno riunito queste quattro piante per sostenere il lavoro del fegato e assicurare un buon funzionamento del nostro organismo.

La disintossicazione del fegato può avvenire sia come trattamento regolare della durata di 20 giorni, ad esempio ai cambi di stagione, sia per qualche giorno dopo uno o più pasti particolarmente abbondanti.


Ulteriori informazioni su queste piante e ingredienti: